Ferdinando Sanfelice di Monteforte

Ammiraglio di Squadra – Professore di Studi Strategici

L’Amm. Sq. Sanfelice di Monteforte è nato a Roma il 18 maggio 1944. Entrato all’Accademia Navale nell’ottobre 1962, Sciabola d’Onore 1965, è stato nominato Guardiamarina nel luglio 1965.

Laureato in Scienze Militari Marittime con 110/110 e Lode, ha conseguito la Specializzazione Superiore in Artiglieria e Missili. Frequentatore del Corso di SM all’Istituto di Guerra Marittima nell’autunno 1974.

Dopo numerosi incarichi come Ufficiale addetto alle Artiglierie e Missili, ha assunto nel 1973/74 il comando della corvetta Airone, e – dopo aver fatto l’Ufficiale in Seconda della fregata Alpino  e aver ricoperto altri incarichi a bordo (1° Direttore del Tiro e Capo Servizio Assistenza Profughi dell’incrociatore Andrea Doria durante la missione di salvataggio profughi vietnamiti) e a terra, ha comandato nel 1983/84 la fregata Maestrale.

Nell’ottobre 1984 è stato destinato allo Stato Maggiore Marina, nel Reparto Piani ed Operazioni, e quindi, fra il 1986 ed il 1989 all’Ambasciata Italiana a Washington, come Addetto Navale (accreditato anche a Santo Domingo) e Rappresentante Nazionale di Collegamento presso SACLANT.

Nel 1989/90 ha comandato l’incrociatore Andrea Doria, e l’anno successivo è stato destinato alla Seconda Divisione Navale, come Capo di Stato Maggiore.

Dopo la frequenza del Centro Alti Studi Difesa, è stato promosso Contrammiraglio il 31 dicembre 1992.

Nel grado di Contrammiraglio, è stato Capo della Pubblica Informazione dello Stato Maggiore Marina e Direttore della Rivista Marittima, quindi Capo della Divisione Logistica ed Amministrativa di COMNAVSOUTH, nonché Comandante Logistico Multinazionale del CTF 440, durante l’Operazione SHARP GUARD.

Promosso Ammiraglio di Divisione, dall’ottobre 1996 all’ottobre 1998 ha comandato la Seconda Divisione Navale, quindi è stato destinato a CINCNAV come Capo di Stato Maggiore.

Promosso Ammiraglio di Squadra il 1 gennaio 2000, ha assunto l’incarico di Sottocapo di Stato Maggiore a SHAPE, il 24 gennaio successivo.

Dal 1˚ novembre 2002 al 24 giugno 2005 è stato Comandante delle Forze Navali Alleate del Sud Europa (COMNAVSOUTH) – incarico ri-denominato Comandante del Comando di Componente Marittima di Napoli (CC-MAR Naples) il 1 luglio 2004 – periodo nel quale ha svolto il Comando dell’operazione NATO anti-terrorismo ACTIVE ENDEAVOUR.

Dall’11 luglio 2005 al 25 luglio 2008 è stato il Rappresentante Italiano ai Comitati Militari della NATO e della UE.

Il 21 novembre 2007 è stato nominato Membro Associato dell’Académie de Marine Francese.

È transitato in Ausiliaria dal 31 luglio 2008, e successivamente nella Riserva il 18 maggio 2012.

Successivamente al passaggio in ausiliaria, svolge/ha svolto le seguenti attività:

-Professore di “Studi Strategici” (AA 2011/ 2012) e di “Storia delle Istituzioni Militari” (AA 2012/2013 e AA 2013/2014) presso l’Università Cattolica di Milano;

-Professore di “Studi Strategici” presso l’Università “Cesare Alfieri” di Firenze (dall’AA 2009/2010 all’AA 2010/2011);

-Insegnante di “Relazioni Politico-Strategiche tra Oriente e Occidente” (AA 2008/09 e 2009/10 ) , di “Politica del Diritto Internazionale Marittimo” presso l’Università di Trieste, Polo di Gorizia (dall’AA 2009/2010);

-Professore di “Studi Strategici” presso l’Università di Trieste Polo di Gorizia (AA 2011 – continua);

-Insegnante del modulo “Conflitti” al Master di preparazione al Concorso Diplomatico presso l’Università di Trieste, Polo di Gorizia (AA 2011/12 – 2012/13 e 2015/16);

-Senior Concept Developer presso SAC-T Norfolk, USA (2009/2010);

-Capo del Gruppo di Lavoro Militare e Membro del Consiglio Direttivo del      Comitato Atlantico Italiano (continua);

-Membro dell’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario di Sanremo;

-Insegnante di Strategia Marittima all’ISSMI;

-Socio del think tank “Wise Pens International” specializzato in questioni marittime, e consulente in campo marittimo dell’EDA e della Commissione Europea;

-Membro dell’Independent Advisory Team del Comitato Militare della NATO per la riforma dell’International Military Staff (2013/14);

– Membro associato dell’Académie de Marine;

– Membro della Giuria del Premio di Strategia “Amiral DAVELUY”;

– Svolge altresì intensa attività di conferenziere.

 

È stato insignito delle seguenti decorazioni:

-Sciabola d’onore 1965;

-Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana;

-Gran Croce dell’Ordine al Merito Navale Spagnolo, con cordone bianco.

-Medaglia di Bronzo al Merito Navale;

-Medaglia d’Argento di Lungo Comando;

-Medaglia d’Argento di Lunga navigazione;

-Medaglie NATO e UE per il servizio svolto nelle Operazioni per l’ex-Jugoslavia;

-Ufficiale della U.S. Legion of Merit;

-Ufficiale dell’Ordre du Mérite francese;

-Cavaliere di Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta;

-Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio;

-Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito Melitense;

-Medaglia NATO per Servizio Meritorio;

 

Pubblicazioni: ( Bibliografia principale)

– Strategy and Peace, Aracne Editrice, Roma, 2007 (Pagine 492).

– I Savoia e il Mare, Ed. Rubbettino, Soveria Mannelli 2009, (Pagine 293).

– La Strategia, Ed. Rubbettino, Soveria Mannelli, 2010 (Pagine 325).

– Le Strategie Declaratorie della NATO e della UE. Aracne Editrice, Roma, 2014 (Pagine 288).

– Guerra e Mare, Ed. Mursia, Milano, 2015 (Pagine 225).

– Due Secoli di Stabilizzazione (insieme a Laura QUADARELLA SANFELICE), Ed. Aracne Editrice, Roma, 2015 (Pagine 330).

– Sogni e Realtà della Prima Guerra Mondiale, Ed. Mursia, Milano, 2018 (in corso di pubblicazione).

 

L’Amm. Sq. (aus) Sanfelice di Monteforte è sposato con la professoressa Laura QUADARELLA dal 2013, ha tre figlie – Ginevra, Carolina e Sofia – ed un figlio, Giuseppe Augusto, figli del precedente matrimonio.

 

Pin It on Pinterest